Home Blog Le officine ferroviarie Rodriquez di Messina nelle foto di Saro Armone
Le officine ferroviarie Rodriquez di Messina nelle foto di Saro Armone

Le officine ferroviarie Rodriquez di Messina nelle foto di Saro Armone

334
0

Tra i negativi di Saro Armone, maestro della fotografia che più di altri ha raccontato la città di Messina dal dopoguerra fino ai primi al nuovo millennio, arriva questo rarissimo documento che testimonia quel che un tempo si realizzava presso i cantieri Rodriquez di Messina, gli stessi conosciuti in tutto il mondo per i veloci aliscafi.

La fotografia risale all’autunno del 1952 e ci fa vedere il momento in cui la locomotiva 740 164, in pressione, è portata fuori dalle officine carri e locomotive del Cantiere Rodriquez al termine dei lavori di manutenzione straordinaria. Da notare la scritta “pressato il 18-7-1952” sopra i cilindri di sinistra.

Il cantiere Rodriquez, oggi Intermarine, si trovava a poche decine di metri dalla stazione ferroviaria di Messina Marittima, lungo quell’area industriale della zona falcata che un tempo aveva una ramificazione di binari che permettevano di portare i carri ferroviari fin dentro le numerose aziende.

L’Associazione desidera ringraziare Pino Armone, figlio del maestro, per aver voluto condividere con quanti seguono il nostro sito web una delle immagini del prezioso archivio fotografico di famiglia.

Nota di Arnaldo Vescovo:
Splendida testimonianza delle officine Rodriquez che negli anni ’30, ’40 e ’50 eseguirono la grande riparazione a tante vaporiere FS. Nel 1958 questa locomotiva, al pari di diverse altre 740 siciliane come la 740 119, venne trasformata in 741 164 ma continuò a rimanere attiva tra Sicilia e Calabria sino al 1974.

In anteprima la locomotiva 740 164 nei binari del cantiere Rodriquez
Messina, 28 ottobre 1952 | Foto, Saro Armone

© Riproduzione riservata

(334)