Home Blog Semipilota Z1 sugli InterCity Sicilia-Roma

Semipilota Z1 sugli InterCity Sicilia-Roma

539
0

Il nuovo orario ferroviario di Trenitalia in vigore da domenica 15 dicembre alla Sicilia porta altre variazioni alle due coppie di InterCity Palermo/Siracusa-Roma 728/724 e 723/727. Al recente avvicendamento tra le locomotive E656 con le E464 si aggiunge la variazione della composizione con la sostituzione di una carrozza di 2ª classe con una semipilota UIC-Z1, sempre di 2ª classe, che rende i nostri treni bidirezionali. Al momento in continente.

L’inserimento della semipilota UIC-Z1, che potete vedere in questo video che abbiamo girato a Messina Centrale, elimina il cambio di locomotiva a Napoli Centrale. Un’operazione tecnica che fino a pochi giorni fa richiedeva, ad ogni arrivo, circa 10 unità tra personale di condotta, manovra e verifica.

Nota negativa. La nuova variazione non porta alcun beneficio nella riduzione dei tempi di viaggio: attualmente tra l’arrivo e la partenza dei convogli trascorrono dai 14’ per l’IC 728 ai 21’ per l’IC 723. Ma andiamo a vedere cosa cambia per i viaggiatori.

A parte la perdita di una decine di posti a sedere, proprio sulla carrozza semipilota (gli spazi sono inferiori per la presenza della cabina di guida), non cambia nulla, cosi come rimangono invariati i tempi complessivi di viaggio in Sicilia, sullo Stretto di Messina, e cosa peggiore tra Villa San Giovanni e Roma Termini.

Ben venga la standardizzazione dei nostri treni al resto dei convogli nazionali, però ancora una volta vogliamo ricordare che è indifferibile velocizzare i nostri InterCity per tornare a ripercorrere il tratto tra Villa San Giovanni e Roma in 5h55 cosi come era negli anni 90’ invece delle 6h50 attuali. Il primo passo per tornare a quella tempistica arriverebbe dalla soppressione delle fermate di Gioia Tauro, Sapri, Aversa, Formia e Latina.

Nell’anteprima l’IC 728 con E464 e carrozza semipilota Z1A
Messina, 15 dicembre 2019 | Video, Giovanni Russo

© Riproduzione riservata

(539)