Home Blog Chiude per lavori la linea ferroviaria tra Catania e Siracusa

Chiude per lavori la linea ferroviaria tra Catania e Siracusa

Chiude per lavori la linea ferroviaria tra Catania e Siracusa
228
0

CATANIA – Dal 12/06 al 04/09/2016 la linea ferroviaria tra Catania e Siracusa verrà interrotta e l’esercizio sospeso per consentire l’esecuzione di importanti lavori di velocizzazione: tali interventi straordinari coinvolgeranno in particolare il tratto Bicocca – Augusta compreso tra il km233+634 e il km 280+000 (fatta eccezione per i tratti tra il km 240+464 e il km 243+328, e il km 267+269 e il km 269+364).

L’intervento rientra nell’ambito del 1° Programma delle Infrastrutture Strategiche (delibera n. 121/2001) per l’asse ferroviario Salerno – Reggio Calabria – Palermo – Catania: il progetto, approvato dal CIPE con delibera n. 19 del 18/04/2014, ha un importo complessivo d’appalto pari a euro 34.031.080,07 , e prevede lavori su varie parti dell’infrastruttura ferroviaria (varianti di tracciato, interventi all’armamento, impianti segnalamento, telecomunicazioni, linea di contatto, e la messa in sicurezza della galleria Valsavoia).

I lavori d’ammodernamento interesseranno inoltre anche le stazioni di Lentini Diramazione, Lentini, Agnone e Brucoli: nel 2017 i lavori interesseranno il tratto Augusta – Targia, sempre durante il periodo estivo.

Per i collegamenti regionali e nazionali Trenitalia sta già lavorando per programmare un servizio di autobus sostitutivi tra Catania e Siracusa, con i treni a Lunga Percorrenza che si attesteranno nella città etnea, mentre nello scalo di Siracusa Pantanelli sarà allestita un’officina per la manutenzione delle ALn668 che saranno utilizzate tra Siracusa e Gela nel periodo in cui la linea sarà interrotta. Rimane da capire se anche la linea Catania – Gela, dal 2011 limitata a Caltagirone, verrà chiusa e servita dagli autobus.

Aldilà degli inevitabili disagi che questa interruzione di quasi 90 giorni apporterà, è evidente che l’ammodernamento dell’infrastruttura ferroviaria siciliana sia di fondamentale importanza per l’economia e la mobilità della regione.

Resta tuttavia la perplessità sulla portata di tali interventi: Ferrovie Siciliane ritiene che sarebbe stato opportuno coordinare e inserire questo finanziamento in un programma di più ampio respiro, aumentando le risorse investite al fine di attuare non solo la velocizzazione della linea ma anche il raddoppio ferroviario tra Catania e Siracusa.

In anteprima una panoramica sulla stazione di Lentini Diramazione
Lentini, 10 maggio 2014 | Foto, Salvo Morale

© Riservato ogni diritto e utilizzo

Ferrovie Siciliane è un’Associazione indipendente che espone argomenti di mobilità e infrastrutture con dati e esperienze dirette. Non riceviamo finanziamenti pubblici o privati per la gestione di questo blog cosi come di tutte le attività culturali, didattiche e di tutela. Sostienici attraverso una donazione con PayPal.

I contenuti presenti su questo sito web (a titolo puramente esemplificativo: testi, immagini, segni distintivi, file audio e video) non possono, né totalmente né in parte, essere riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto espresso di Ferrovie Siciliane.

(228)