Home Blog Tra Noto e Pachino è andata in scena La ferrovia del vino

Tra Noto e Pachino è andata in scena La ferrovia del vino

Tra Noto e Pachino è andata in scena La ferrovia del vino
111
0

NOTO – Si è conclusa nel pomeriggio la manifestazione La ferrovia del vino inserita nel programma della 3ª Giornata nazionale delle ferrovie dimenticate organizzata da Co.Mo.Do. Per l’occasione abbiamo organizzato ben tre escursioni guidate lungo la ferrovia Noto – Pachino, tra la stazione di Roveto Bimmisca e il ponte sul Fiume Tellaro. L’appuntamento fa seguito a quello in calendario domenica 07 marzo 2010 annullato per le avverse condizioni meteo che hanno interrato la Sicilia sud-orientale.

La manifestazione arriva a dopo l’attività preliminare che nelle giornate del 5 e 6 marzo 2010 ha visto la bonifica di circa 2.5 km di linea ferrata realizzata da Ferrovie Siciliane con la collaborazione fattiva del Comune di Noto e l’Azienda Foreste Demaniali della Provincia di Siracusa, ed ha avuto come finalità di stimolare il territorio per riaprire il confronto tra cittadini e istituzioni per un possibile recupero di questa infrastruttura oggi abbandona a favore della mobilità sostenibile e turistica.

Accompagnati da Americo Amari e altri volontari i partecipanti seguendo l’originale percorso della ferrovia per circa 2.5 km che corre lungo le suggestive campagne della Val di Noto, costeggiando la splendida Riserva Naturale Orientata di Vendicari, consentendo ai partecipanti di godere uno dei punti più caratteristici della linea fino all’incredibile ponte in ferro che sovrasta il Fiume Tellaro.

L’Associazione Ferrovie Siciliane desidera ringraziare Filadelfio Brogna, dirigente Azienda Foreste Demaniali di Siracusa, Corrado Valdo, sindaco Comune di Noto, Annamaria Giammanco, dirigente Ferservizi. Un ringraziamento va anche a Salvo Falcone, Andrea Castorina e Roberto Cocchi per le immagini storiche e della giornata ed a quanti hanno contribuito alla migliore riuscita dell’attività di tutela e culturale, incluso lo “sporcaccione” che mentre effettuavamo l’iniziativa ha scaricato (e subito dopo raccolto) i residui di lavorazione di un vivaio.

In anteprima un gruppo di partecipanti su un ponte che sovrasta la linea in località Calamosche
Noto, 14 marzo 2010 | Foto, Andrea Castorina

© Riservato ogni diritto e utilizzo

Ferrovie Siciliane è un’Associazione indipendente che espone argomenti di mobilità e infrastrutture con dati e esperienze dirette. Non riceviamo finanziamenti pubblici o privati per la gestione di questo blog cosi come di tutte le attività culturali, didattiche e di tutela.

• Sostieni il nostro progetto attraverso una donazione con PayPal.

(111)