Home Blog Lungo le antiche rotaie etnee, a Randazzo un convegno della Fondazione Cesare Pozzo

Lungo le antiche rotaie etnee, a Randazzo un convegno della Fondazione Cesare Pozzo

Lungo le antiche rotaie etnee, a Randazzo un convegno della Fondazione Cesare Pozzo
241
0

RANDAZZO – Con piacere segnaliamo il convegno organizzato dalla Fondazione Cesare Pozzo che si svolgerà nella bellissima cittadina etnea il prossimo 9 dicembre 2022, con inizio alle ore 14.45, presso l’Hotel Scrivano. La mutualità tra sciare e vigneti, lungo le antiche rotaie etnee è il titolo dato all’incontro organizzato per far dialogare il territorio con quanti a vario titolo sono protagonisti nel settore della mobilità.

All’appuntamento è programmato un nostro contributo: Giovanni Russo insieme a Roberto Di Maria, di Sicilia in Progress, entrambi fondatori del Comitato pro ferrovia Valle Alcantara, parleranno dei benefici al territorio con il ripristino alla mobilità della ferrovia Alcantara-Randazzo.

Saranno presenti Andrea Giuseppe Tiberti, presidente Mutua Cesare Pozzo, Stefano Maggi, presidente Fondazione Cesare Pozzo, Salvatore Fiore, direttore Ferrovia Circumetnea, Vito Pascale, dirigente Ferrovia del Gargano, l’architetto Massimo Inzerilli e altri autorevoli docenti, storici e amministratori locali.

> Scarica la locandina del convegno

In anteprima la locandina del convegno
Milano, novembre 2022 | Foto, Fondazione Cesare Pozzo

© Riservato ogni diritto e utilizzo

Ferrovie Siciliane è un’Associazione indipendente che espone argomenti di mobilità e infrastrutture con dati e esperienze dirette. Non riceviamo finanziamenti pubblici o privati per la gestione di questo blog cosi come di tutte le attività culturali, didattiche e di tutela. Sostienici attraverso una donazione con PayPal.

I contenuti presenti su questo sito web (a titolo puramente esemplificativo: testi, immagini, segni distintivi, file audio e video) non possono, né totalmente né in parte, essere riprodotti, trasferiti, caricati, pubblicati o distribuiti in qualsiasi modo senza il preventivo consenso scritto espresso di Ferrovie Siciliane.

(241)