Home Blog [VIDEO] Stretto di Messina, arrivata la nuova nave ferroviaria Iginia di RFI

[VIDEO] Stretto di Messina, arrivata la nuova nave ferroviaria Iginia di RFI

776
0

Ha fatto oggi il suo primo ingresso nel porto di Messina la nuova nave ferroviaria di RFI Iginia, partita ieri da Genova dove è stata interamente allestita: il solo scafo era già transitato a rimorchio sullo Stretto di Messina l’08/09/2020, durante il trasferimento dal cantiere navale di San Giorgio di Nogaro a quello ligure della GIN – Genova Industrie Navali. L’investimento per la costruzione del nuovo traghetto della flotta di RFI è di circa 55 milioni di euro.

Con l’arrivo della nuova nave traghetto Iginia la flotta di RFI aumenta le unità a suo disposizione per il trasporto dei convogli ferroviari sullo Stretto di Messina: oltre alla nave gemella Messina (2013), dovrebbe essere ancora mantenute in servizio le navi traghetto Villa (1985) e Scilla (1985), mentre la Logudoro (1988), purtroppo alla data di oggi non più utilizzata dal 2015, sembra che presto lascerà il porto peloritano per essere alienata.

La nuova Iginia, sebbene ancora fresca di cantiere, ha già fatto parlare di sè in passato: chi segue regolarmente l’operato della nostra Associazione e legge la stampa regionale di Calabria e Sicilia ricorderà infatti che Ferrovie Siciliane, sostenuta dalle più alte istituzioni civili e religiose di Sicilia e Calabria, aveva costruttivamente e positivamente chiesto a RFI che fosse chiamata San Francesco di Paola (nome ben più carico di storia e legato alle identità storiche e culturali dello Stretto di Messina), a differenza dell’attuale nome scelto, che non rappresenta nulla di significativo nella tradizione marinara italiana e dello Stretto. Come già detto in passato, ci resta l’amarezza di constatare che quella che poteva essere una bellissima occasione pregnante di fare rete con il territorio, non è stata colta.

In anteprima la nuova nave, vista di poppa, mentre viene manovrata nelle invasature peloritane
Messina, 06 Novembre 2021 | Video, Giovanni Russo

© Riservato ogni diritto e utilizzo


Ferrovie Siciliane è un’Associazione indipendente che espone argomenti di mobilità e infrastrutture con dati e esperienze dirette. Non riceviamo finanziamenti pubblici per la gestione di questo blog cosi come di tutte le attività culturali, didattiche e di tutela. Chiunque può sostenerci attraverso il nostro profilo PayPal.

(776)