Home Blog Il primo ATR 465 per la Sardegna in sosta a Messina [VIDEO]

Il primo ATR 465 per la Sardegna in sosta a Messina [VIDEO]

580
0

MESSINA – Ai numerosi viaggiatori che giornalmente transitano nella stazione ferroviaria di Messina Centrale non sarà passato inosservato quel treno simile a un convoglio ad alta velocità che dallo scorso martedì si trova nei binari dello scalo peloritano. Si tratta di un ATR 465 acquistato dalla Regione Sardegna per il trasporto regionale: il rotabile proviene da Prato e nella prossima settimana sarà trasferito a Golfo Aranci.

Non è la prima volta che a Messina arrivano questi rotabili della spagnola CAF (Construcciones y Auxiliar de Ferrocarrilies), infatti, tra il 2014 e 2015 altri tre convogli erano stati trasferiti sempre a Golfo Aranci utilizzando le navi traghetto di RFI partite da Messina (vedi articoli correlati). In quell’occasione si trattava di ATR 365, una versione dello stesso treno con una composizione più corta. Siamo andati a vedere da vicino.

L’ATR 465 esternamente si presenta con una bella livrea con strisce rosse e nere su fondo bianco, mentre sulle porte è impossibile non notare lo stemma della Sardegna con i quattro mori. Il treno, ad assetto variabile e inclinazione massima di 6°, viaggia ad una velocità massima di 160 km/h e può trasportare 278 passeggeri comodamente seduto su un convoglio che al suo interno sembra più un InterCity che un Regionale. 

Nell’anteprima l’ATR 425 nei binari di scalo a Messina Centrale
Messina, 1 ottobre 2019 | Video, Giovanni Russo

© Riproduzione riservata

(580)

FERROVIE SICILIANE

Ricevi i nostri aggiornamenti via Telegram. Iscriviti al canale.

Accetta
Chiudi