Home Notizie La politica siciliana indifferente al futuro dei treni nazionali
La politica siciliana indifferente al futuro dei treni nazionali

La politica siciliana indifferente al futuro dei treni nazionali

353
0

MESSINA – Sono trascorsi circa due mesi dall’insediamento del senatore Danilo Toninelli (Movimento 5 Stelle) alla guida del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, e non abbiamo letto, almeno fino ad oggi, una sua posizione per riammodernate e velocizzare i collegamenti ferroviari nazionali da e per la Sicilia, quelli inseriti nel “Servizio Universale” e che garantiscono la continuità territoriale ferroviaria tra l’isola e il continente; il servizio è stabilito e finanziato dallo stesso dicastero, e il sistema da anni viene effettuato con modalità per niente competitive e con tempi di viaggio più lunghi di quelli degli anni 80, pur a fronte di un complessivo miglioramento dell’infrastruttura ferroviaria sulle dorsali di collegamento con il continente.

Stesso silenzio, ma da ben otto mesi, dall’onorevole Nello Musumeci (eletto con la lista Diventerà Bellissima) , attuale presidente della Regione Sicilia che attualmente ci sembra più impegnato a promuovere e sostenere i treni turistici di Fondazione FS che a farsi portavoce dei 5 milioni di siciliani che da anni chiedono una mobilità ferroviaria nazionale moderna ai livelli del resto dell’Unione Europea.

Mentre da Palermo a Milano in treno si continua ad arrivare nell’incredibile tempo di 22 ore di viaggio, noi dell’Associazione Ferrovie Siciliane vogliamo ricordare a chi governa che i siciliani vogliono viaggiare su treni nazionali moderni, veloci e con servizi a bordo di qualità: ad oggi nessuno delle cinque coppie di treni InterCity e InterCityNotte programmati è fornito di carrozza self-service o bar.

Lo sviluppo sociale ed economico della nostra Sicilia pretende risposte e un vero interesse da onorevoli, parlamentari e dai sindaci delle nove province dell’isola. Al momento il loro impegno per risollevare questa grave e penalizzante condizione è identico a coloro che li anno preceduti negli ultimi venti anni.

Giovanni Russo

Nella foto di copertina alcune carrozze del treno ICN 1963 Milano-Palermo/Siracusa
Messina, 10 aprile 2017 | Foto, Giovanni Russo

Accedi/Registrati per commentare nel forum

(353)