Home Notizie Passante Ferroviario Palermo: siglato accordo SIS – RFI
Passante Ferroviario Palermo: siglato accordo SIS – RFI

Passante Ferroviario Palermo: siglato accordo SIS – RFI

694
0

PALERMO – Nella serata del 30 maggio scorso, a Roma, è stato firmato l’accordo tanto atteso tra SIS ed RFI per definire le modalità di ultimazione del Passante Ferroviario. Come è noto, durante l’esecuzione delle opere, il Contraente generale ha quantificato 100 milioni di euro di extra-costi, richiedendone la corresponsione all’ente appaltante.

L’accordo, che salvaguarda centinaia di posti di lavoro, prevede l’ultimazione delle opere civili residue entro il 2019, ad esclusione della fermata Lazio, della banchina lato dispari di De Gasperi/Belgio e del tratto di galleria sotto vicolo Bernava, da realizzare con un nuovo appalto. In corrispondenza di questa parte dell’opera, estesa soltanto 60 metri, si procederà comunque all’abbattimento dei palazzi resi inagibili dai cedimenti causati dallo scavo della galleria e recentemente espropriati.

Come già trapelato, anche in assenza di questi interventi, è confermata la riapertura all’esercizio della linea per fine agosto. Le fermate previste saranno tutte attivate, tranne le già citate Lazio e De Gasperi/Belgio oltre a Imera, strutturalmente completa ma legata alla soluzione delle problematiche idrogeologiche di vicolo Bernava.

L’esercizio della linea sarà a binario unico tra la Stazione Centrale e San Lorenzo; da qui a Punta Raisi verrà attivato il doppio binario. In questa tratta rimarrà fuori esercizio anche la fermata sotterranea Capaci/Kennedy, allo stato incompleta: entro il prossimo anno saranno eseguite da SIS le strutture relative agli accessi lato monte ed alcune rifiniture lato valle.

Roberto Palermo

Nella foto di copertina la fermata Lolli del Passante Ferroviario.
Palermo, 26 marzo 2016 | Foto, Roberto Palermo

Accedi/Registrati per commentare nel forum

(694)

FERROVIE SICILIANE

Ricevi i nostri aggiornamenti via Telegram. Iscriviti al canale.

Accetta
Chiudi