Home Blog Capo d’Orlando, lo stato del magazzino merci della stazione FS

Capo d’Orlando, lo stato del magazzino merci della stazione FS

Capo d’Orlando, lo stato del magazzino merci della stazione FS
1.45K
0

CAPO D’ORLANDO – Ad un mese esatto dall’articolo che abbiamo pubblicato sull’ex magazzino merci della stazione di Capo d’Orlando – Naso, torniamo ad occuparci di questo bel fabbricato che rischia la demolizione poiché ritenuto pericolante dal Comune di Capo d’Orlando.

Attraverso questo reportage fotografico realizzato lo scorso sabato vogliamo mostrare lo stato di “salute” tutt’altro che pericolante dell’edificio risalente al 1893, anno in cui venne aperto il tronco ferroviario tra Patti e Capo d’Orlando; il fabbricato merci conserva ancora le sue linee architettoniche originarie, e ha resistito nella sua lunga vita alle mille vicissitudini di due guerre mondiali, oltre che a quelle legate alla Società della Rete Sicula e dal 1905 delle Ferrovie dello Stato.

A nostro parere il magazzino appare in una condizione ben migliore di quanto ritenuto dal Comune di Capo d’Orlando: auspichiamo che il fabbricato possa seguire la stessa sorte di altri edifici ferroviari presenti in Sicilia, che negli ultimi anni sono stati oggetto di restauro e che oggi sono diventati importanti punti d’incontro per attività sociali e culturali, e che ne venga riconosciuta la sussistenza di interesse architettonico, artistico storico o etno-antropologico dei beni (Codice dei beni culturali e del Paesaggio, art. 10) al fine di tutelarlo integralmente come bene monumentale.

In anteprima il magazzino merci della stazione FS che si vorrebbe demolire
Capo d’Orlando, 15 ottobre 2016 | Foto, Giovanni Russo

© Riservato ogni diritto e utilizzo


Ferrovie Siciliane è un’Associazione indipendente che espone argomenti di mobilità e infrastrutture con dati e esperienze dirette. Non riceviamo finanziamenti pubblici o privati per la gestione di questo blog cosi come di tutte le attività culturali, didattiche e di tutela. Chiunque può sostenerci attraverso una donazione con PayPal.

(1446)