Home Blog Caltagirone, il ponte ferroviario dopo la demolizione

Caltagirone, il ponte ferroviario dopo la demolizione

Caltagirone, il ponte ferroviario dopo la demolizione
208
0

CALTAGIRONE – Ventiquattrore dopo la demolizione del ponte ferroviario di Contrada Piano Carbone ecco come si presenta l’area del vasto cantiere con quel che rimane dell’infrastruttura sita al km 326 della linea Catania-Caltagirone-Gela, tra le stazioni di Vituso e Niscemi. Tra gli inerti spiccano i monconi dei piloni e le rotaie rimaste sospese.

Come si ricorderà la demolizione, richiesta da Rete Ferroviaria Italiana, è stata effettuata dalla Non Explo Italia con sede a Fabriano il 07 ottobre 2014 con un esplosione controllata avvenuta alle ore 15.53, a seguito del cedimento di un’arcata del ponte avvenuta l’08 maggio 2011.

Di seguito pubblichiamo una serie di immagini realizzate da Silvio Azzaro, che ringraziamo, che documentano lo stato dei luoghi. Buona visione!

In anteprima le macerie il giorno successivo la demolizione del ponte di Contrada Carbone
Caltagirone, 08 ottobre 2017 | Foto, Silvio Azzaro

© Riservato ogni diritto e utilizzo


Ferrovie Siciliane è un’Associazione indipendente che espone argomenti di mobilità e infrastrutture con dati e esperienze dirette. Non riceviamo finanziamenti pubblici o privati per la gestione di questo blog cosi come di tutte le attività culturali, didattiche e di tutela. Chiunque può sostenerci attraverso una donazione con PayPal.

(208)