Home Notizie La disposizione delle navi per il blocco degli imbarcaderi di RFI e C&T a Villa San Giovanni

La disposizione delle navi per il blocco degli imbarcaderi di RFI e C&T a Villa San Giovanni

1
0

Alcune centinaia di lavoratori precari, guidati dai sindacati UIL e CISL di Reggio Calabria, dalle 11.00 circa hanno bloccato gli imbarcaderi di RFI e Caronte&Tourist a Villa San Giovanni. Inevitabili le ripercussioni sulla mobilità, anche dei pendolari, con lunghe code di automezzi sia sulla sponda calabrese che siciliana. Il blocco è stato rimosso alle 20.00 circa.

Per evitare che il traffico nello Stretto si paralizzasse del tutto nella tarda mattinata le compagnie di navigazione, di concerto con l’autorità marittima, hanno riorganizzato i propri servizi effettuando partenze da Messina San Francesco e Messina Tremestieri con il porto di Reggio Calabria utilizzando, simultaneamente, i due scivoli del porto calabrese.

Caronte&Tourist ha effettuato la rotta commerciale Messina Tremestieri – Reggio Calabria con le MN Giuseppe Franza, Giano, Archimede e Stretto Messina. Un po’ in apnea il trasporto di passeggeri e autovetture da Messina a Reggio Calabria garantito solo dalla MN Vestfold. A mezzo servizio la MN Tremestieri ferma, inspiegabilmente, davanti al porto reggino.

Bluferries, che dal mese scorso non utilizza più il porto di Messina per l’ordinanza comunale anti-tir, ha trasportato mezzi commerciali tra Messina Tremestieri e Reggio Calabria utilizzando le NT Riace e Fata Morgana. Una rarità vedere una nave FS utilizzare il porto reggino. Dal 1896 questo è stato il primo scalo usato dai ferry-boat, e dal 1899 per i collegamenti ferroviari con la Sicilia.

RFI, visto che il blocco non ha interessato le invasature ferroviarie, con le navi Messina e Villa ha continuato a garantire i collegamenti con Villa San Giovanni per il solo trasporto dei treni a lunga percorrenza.

I fatti odierni hanno evidenziato la necessità di rotte e infrastrutture alternative da utilizzare in casi eccezionali. Mentre il trasporto di mezzi pesanti andava avanti senza grossi intoppi (partenze ogni  20 minuti circa), le criticità sono emerse per il traffico privato (partenze ogni 120 minuti circa). Era necessario dirottare anche su Messina Tremestieri tutto il traffico privato, evitando che alcune navi effettuassero una rotta con tempi di percorrenza decisamente più lunghi.

Di seguito il prospetto con le partenze straordinarie effettuate durante il blocco.

Caronte & Tourist
MN / Tremestieri
Messina – Reggio Calabria: 11.55 – 15.56 – 20.51 – 23.34
Reggio Calabria – Messina: 14.40 – 19.29 – 22.24

MN / Vestfold
Messina – Reggio Calabria: 14.46 – 18.12 – 22.19
Reggio Calabria – Messina: 13.25 – 16.59 – 21.06 – 23.59

MN / Giuseppe Franza
Messina Tremestieri – Reggio Calabria: 11.39 – 14.23 – 20.02 – 23.17
Reggio Calabria – Messina Tremestieri: 12.46 – 18.14 – 22.18 – 00.56

MN / Stretto Messina
Messina Tremestieri – Reggio Calabria: 11.56 – 16.49
Reggio Calabria – Messina Tremestieri: 15.35 – 18.41

MN / Giano
Messina Tremestieri – Reggio Calabria: 13.19 – 17.09 – 2120
Reggio Calabria – Messina Tremestieri: 16.09 – 20.02 – 22.59

MN / Archimede
Messina Tremestieri – Reggio Calabria: 10.27
Reggio Calabria – Messina Tremestieri:  15.08

BLUFERRIES
NT / Riace
Messina Tremestieri  – Reggio Calabria: 11.45 – 17.04 – 20.10 – 23.03
Reggio Calabria – Messina Tremestieri: 16.00 – 18.51 – 22.00

NT / Fata Morgana
Messina Tremestieri – Reggio Calabria: 13.30 – 16.10 – 18.33 – 21.34 – 00.10 – 02.10
Reggio Calabria – Messina Tremestieri: 15.04 – 17.26 – 20.31 – 23.07 – 01.15

245_4563 20141016 Reggio Calabria - RFI - Bluferries - Riace - GiovanniRUSSO 800px
La bidirezione Riace di Bluferries ormeggiata nel porto reggino – Reggio Calabria 16/10/2014 – Foto: Giovanni Russo

 

(1)