Maltempo: la neve ferma le ferrovie in Sicilia

MESSINA – La forte ondata di maltempo proveniente dal nord della Russia che da circa 36 ore sta investendo con temperature polari il centro-sud Italia e la Sicilia, sta fortemente condizionando la circolazione ferroviaria nella nostra regione. Se nella giornata di ieri i disagi per la neve si erano avuti principalmente tra Roccapalumba e Caltanissetta, con la cancellazione e la limitazione di alcuni treni, dalle prime ore di oggi le difficoltà per convogli e viaggiatori si sono estese a gran parte della rete siciliana.

A causa delle intense nevicate che da questa notte stanno interessando le aree interne e il versante jonico dell’isola, Rete Ferroviaria Italiana ha dovuto sospendere i collegamenti tra Roccapalumba, Agrigento, Caltanissetta, Enna, Canicattì, Catania e Messina. Attivato il “Piano Neve e Gelo” e dove possibile le corse con autobus sostitutivi.

Queste eccezionali condizioni metereologiche, che dovrebbero cessare nella giornata di domenica, hanno nuovamente evidenziato alcune problematiche sull’infrastruttura ferroviaria della rete interna siciliana. Per evitare che a ogni inverno le linee siano chiuse per neve o ghiaccio, e in quest’ultimo decennio è già successo in più occasioni, a nostro parere bisognerebbe apportare i necessari correttivi alla rete che si usano nei paesi dove la neve d’inverno è una costante.

Giovanni Russo
20170107 - ALe501 R3851 - Giarre Riposto 20170107Un Minuetto in turno come R3851 mentre arriva nella stazione di Giarre – Risposto, lungo la ferrovia Messina – Catania.
Giarre, 7 gennaio 2017 | Foto, Antonio Scalzo

Commenta nel forum Maltempo: la neve paralizza le ferrovie in Sicilia