Home Notizie I soliti ignoti tentano di sottrarre la targa della locomotiva R370 012

I soliti ignoti tentano di sottrarre la targa della locomotiva R370 012

4
0

L’insensata moda di sottrarre le targhe alle locomotive funzionanti o monumentate non trova limiti e confini. Anche in Sicilia, i soliti ignoti, nei giorni scorsi hanno tentato d’appropriarsi dell’ultima targa rimasta alla R370 012, locomotiva costruita nel 1915 e che fino al 1971 era in servizio lungo la linea ferroviaria a scartamento ridotto Caltagirone – Piazza Armerina – Dittaino.

Il 2 dicembre scorso, grazie alla tempestiva segnalazione di Giovanni Russo, che in pochi minuti ha provveduto anche a smontare la targa dalla fiancata destra del rotabile, si è evitato che un pezzo di storia delle ferrovie svanisse per sempre, lasciando priva di simboli questa splendida testimonianza dello scartamento ridotto siciliano, che dal 1985 si trova monumentata nel marciapiede del binario 1 di Catania Centrale.

La targa, che subito dopo è stata consegnata al personale di stazione, non ne esce indenne. Gli autori di questo vile gesto dopo aver smontato due dei quattro bulloni che la fissavano alla fiancata del rotabile, nel vano tentativo di staccarla nel più breve tempo possibile, hanno piegato la parte superiore. Le valutazioni per un suo ripristino, presumibilmente, saranno vagliate dalla Fondazione FS Italiane e dalla Soprintendenza dei Beni Culturali.

L’Associazione Ferrovie Siciliane ringrazia quanti a vario titolo hanno accolto la nostra segnalazione che ha permesso di tutelare questo piccolo pezzo di storia siciliana.

Giovanni Russo
20141204 - IMG_7745 20110527 Catania Centrale - R370_012 - GR - 800pxLa locomotiva a scartamento R370 012 monumentata a Catania Centrale
Catania, 27 maggio 2011 | Foto Giovanni Russo

(4)