5ª Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate: gli appuntamenti in Sicilia

Mancano pochi giorni alla “Giornata Nazione delle Ferrovie Dimenticate”, quest’anno giunta alla sua 5ª edizione, in programma domenica 4 marzo 2012 con ben 78 appuntamenti che si svolgeranno in tutta Italia.

In Sicilia sono in programma 6 appuntamenti, 5 di questi sono meritevoli di attenzione. Attraverso attività escursionistiche e naturalistiche, prevedono la (ri)scoperta di quelle linee ferroviarie chiuse e per il quale da anni numerose Associazioni impegnano risorse e uomini per sensibilizzare le autorità competenti affinché queste possano tornare fruibili per il trasporto pubblico locale, non per ultimo, per fini turistici.

Noi di FERROVIE SICILIANE saremo presenti per il 3° anno consecutivo in provincia di Siracusa lungo l’ex linea ferroviaria Noto – Pachino con la manifestazione “La ferrovia del vino” che ha ricevuto il patrocinio del Gruppo FERROVIE DELLO STATO ITALIANE. Emerico AMARI, referente locale della Nostra Associazione, guiderà i partecipanti nel tratto più suggestivo della linea, a due passi dalla Riserva Naturale Orientata di Vendicari.

Per quanti volessero conoscere nel dettaglio gli appuntamenti siciliani, di seguito riportiamo le attività in programma con i relativi contatti dei gruppi che le organizzano. Non ci resta che augurare a tutti buon lavoro.

Gli appuntamenti in Sicilia

La ferrovia del vino (3ª edizione)
NOTO (SR) – In occasione della V Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate, promossa da Co.Mo.Do., lungo l’ex linea ferroviaria Noto – Pachino tra i km 16+500 e 17+000 in località Vendicari, la delegazione siracusa dell’Associazione FERROVIE SICLIANE, per il 3° anno consecutivo promuove una serie di attività escursionistiche, ambientalistiche storiche e di degustazione. Prevista anche l’esposizione di documenti storici del fotografo Roberto COCCHI. Appuntamento alle ore 09.00 in località Vendicari.
Info: Emerico AMARI – tel. 3284899582
Web: www.ferroviesiciliane.it e/o www.associazioneferroviesiciliane.it

Passeggiata in mountain bike, a piedi, a cavallo
DITTAINO (EN) – Escursione in mountain bike – a piedi e a cavallo, sul tracciato della futura sede della pista ciclo-ippo-pedonale, dorsale dello sviluppo turistico-escursionistico della zona montana della provincia di Enna. Saranno effettuati momenti di sosta con spiegazione delle principali attrazioni paesaggistiche, culturali e architettoniche sia nell’abitato di Assoro che di Leonforte, con un finale gastronomico caratterizzato dalla degustazione di prodotti IGP della tradizione eno-gastronomica dell’area assorina e leonfortese. Iniziativa a cura di: Asd Etnafreebike Catania. Assocavalli Assoro. Comune di Assoro, Comune di Leonforte. Punto di ritrovo Stazione FS Dittaino ore 09.00.
Info: etnafreebike@hotmail.com – Tel. 3473554381 – 3402355831
Web:

La via dello zolfo “à Piducchiusa”
PIAZZA ARMERINA (EN) – Dalla Città dei Mosaici all‚antica Stazione Ronza e poi sino alla Riserva Rossomanno, prossimo punto di snodo privilegiato del cicloturismo e del cicloescursionismo nella Sicilia Centrale. Una manifestazione a sostegno della trasformazione della Via dello Zolfo “a Piducchiusa” in parte integrante della GREENWAY DEGLI EREI, verso un futuro dolce della più grande Isola Mediterranea. Iniziativa a cura di: Fiab – Comune di Piazza Armerina – Provincia di Enna – Geo Park Floristella Grottacalda – Demanio Forestale – Agesci. Punto di ritrovo Piazza Armerina stazione FS ore 08.30.
Info: mtbsicilia@gmail.com – Tel. 3283611596
Web:

Dalla Villa Romana a Siculiana: percorrendo lo scartamento ridotto
REALMONTE (AG) – A 34 anni dalla chiusura della splendida linea ferroviaria a scartamento ridotto “Porto Empedocle – Castelvetrano” si è deciso di organizzare una giornata interamente dedicata alla memoria della tratta, che sarà possibile ripercorrere a piedi, in bici, oppure a cavallo. Il percorso si sviluppa per circa 10 km: partendo dalla splendida Villa Romana di Punta Grande, si risalirà per contrada Scavuzzo, la lunga salita dove le locomotive a vapore procedevano cosi lentamente da consentire ai viaggiatori di poter scendere dal treno e raccogliere frutta e verdura dalle campagne circostanti. Successivamente si transiterà dinnanzi la miniera di sale, quindi, seguendo sempre il percorso della ferrovia, si giungerà nei pressi della stazione di Realmonte. Dopo una breve pausa, si proseguirà in direzione Siculiana, attraversando campagne incontaminate, tra testimonianze di archeologia ferroviaria e paesaggi incredibili. A Siculiana, nei pressi della stazione ferroviaria, tutti i partecipanti pranzeranno insieme prima di far ritorno al luogo di partenza tramite bus. Iniziativa a cura di: Ferrovie Kaos, VisitAgrigento,.it , Oltrevigata, SSST bike team, Legambiente, ALT Siculiana, Pro Loco + altri. Punto di ritrovo ore 08.30 piazzale prospiciente la Villa Romana in località Punta Grande (Realmonte), poco distante dalla stazione Punta Piccola.
Info: Pietro FATTORI – Tel. 3807985180
Web: www.ferroviekaos.it

Tredici archi e tante campane
PALERMO – Percorreremo pochi chilometri dei 112 esistenti fra Palermo S. Erasmo e Burgio; sono complessivamente 12 km chilometri ma che si snodano fra splendidi paesaggi attraversati dal fiume Sosio. La prima tappa di rilievo, al Ponte dei Tredici Archi, con sosta lungo le rive dell’incantevole fiume Sosio, ancora ricco di limpide acque. Arriveremo con molta calma e sicurezza a Burgio per visitare la fabbrica delle campane. Al ritorno ci fermeremo a S. Carlo nella vicina masseria e pausa pranzo con piccola “schiticchiata” grazie ai gustosi prodotti di Maria Concetta e Teresa (Azienda Agricola Cavallino Maria Concetta, Via Nuova, 8 – San Carlo (PA) . Iniziativa a cura di Coordinamento Palermo Ciclabile – Fiab. Punto di ritrovo ore 07.30 piazza Lennon – Palermo.
Info: palermociclabile@yahoo.it – Tel. 3351514550.
Web: