La rete ferroviaria in Sicilia

La costruzione della prima ferrovia in Sicilia risale a metà 800, con la posa dei primi chilometri di binario tra Palermo e Bagheria: tratta aperta nel 1863. Nei decenni successivi saranno costruite tutte le altre linee che, nel punto di massima espansione tra il 1940 e il 1960, raggiunsero gran parte delle località dell’isola. A queste vanno sommate le linee tranviarie e le linee ferroviarie secondarie, anche a scartamento ridotto, chiuse negli anni successivi.con l’ultima tratta tra Castelvetrano e Sciacca chiusa nel 1985.

La mobilità ferroviaria in Sicilia è gestita dalle aziende Rete Ferroviaria Italiana (RFI), Ferrovia Circumetnea di Catania (FCE), Azienda Trasporti Municipali di Messina  (ATM) e Azienda Municipalizzata Auto Trasporti di Palermo (AMAT).

RFI gestisce l’intera infrastruttura ferroviaria siciliana a scartamento ordinario (1435 mm) con 1556 km di linee che collegano le 9 provincie dell’isola, la mobilità ferroviaria nei nodi di Palermo, Catania e Messina. A questi si aggiunge l’impianto di traghettamento di Messina Marittima che, con le 4 invasature, permette la continuità dell’infrastruttura ferroviaria tra la Sicilia e il continente.
FCE gestisce la ferrovia a scartamento ridotto (950 mm) con 111 km di ferrovia che si snodano intorno al vulcano Etna e i 3,8 km della metropolitana di Catania.
ATM gestisce i 7,7 km della linea tranviaria a scartamento ordinario (1435 mm) di Messina.
AMAT gestisce i 17,780 km delle tre linee tranviarie a scartamento ordinario (1435 mm) di Palermo.
Altre linee tranviarie in precedenza erano attive si in queste che in altre città siciliane, dismesse, sono state sostituite con autobus.

Dal 2009, con la soppressione della rotta tra Civitavecchia e Golfo Aranci, la movimentazione di rotabili ferroviari da e per la Sardegna viene garantita dalla navi ferroviarie Villa e Scilla in servizio nello Stretto di Messina che, attraverso corse mare programmate, collegano la Sardegna con la Sicilia e il Continente.

La rete
Ferrovie dello Stato Italiane

· Stazioni e fermate aperte al servizio viaggiatori: 163 (2011) | 161 (2012) | 167 (2014) | 155 (2015)
· Impianti di traghettamento: 4
· Lunghezza complessiva dei binari: 1556 km
· Linee ferroviaria in esercizio: 1378 km
· Linee a doppio binario: 178 km
· Linee a semplice binario: 1200 km
· Linee non elettrificate: 578 km (diesel)
· Linee elettrificate: 800 km (178 km a doppio binario, 622 km a semplice binario)
· SCC/CTC/DPC sistemi di telecomando della circolazione: 1276 km
· SCMT sistema per il controllo della marcia del treno: 791 km
· SSC sistema per il supporto alla guida: 587 km
· Navi ferroviarie: 4
· Navi bidirezionali: 3
· Mezzi veloci: 2

Linee
· Messina – Palermo
· Messina – Siracusa
· Palermo – Catania
· Palermo – Agrigento
· Siracusa – Gela – Canicattì
· Palermo – Trapani
· Catania – Gela
· Agrigento Bassa – Porto Empedocle

Linee dismesse
· Noto – Pachino
· Alcantara – Randazzo
· Motta Sant’Anastasia – Recalbuto
· Palermo – San Carlo († 1959)
· Lercara – Filaga – Magazzolo († 1959)
· Agrigento – Naro († 1959)
· Dittaino – Leonforte († 1959)
· Santa Ninfa – Salemi
· Castelvetrano – San Carlo – Burgio
· Castelvetrano – Porto Empedocle
· Dittaino – Piazza Armerina – Caltagirone

(dati aggiornati al 1 giugno 2015)

FCE Catania
· Stazioni e fermate aperte al servizio viaggiatori: Circumetnea: 35 (2015) | Metropolitana: 6 (2015)
· Lunghezza complessiva dei binari: 114,8 km
· Linee ferroviaria in esercizio: 114.8 km
· Linee a doppio binario: 3,8 km
· Linee a semplice binario: 111 km
· Linee non elettrificate: 111 km (diesel)
· Linee elettrificate: 3,8 km

Linee
· Catania Borgo – Riposto
· Catania Borgo – Catania Porto

(Dati aggiornati al 1 gennaio 2015) 

ATM Messina
· Stazioni e fermate aperte al servizio viaggiatori: 18 (2003) | 18 (2015)
· Lunghezza complessiva dei binari: 7,7 km
· Linee ferroviaria in esercizio: 7,7 km
· Linee a doppio binario: 7,7 km
· Linee a semplice binario:
· Linee non elettrificate:
· Linee elettrificate: 7,7 km

Linee
· Terminal Gazzi – Terminal Annunziata

(Dati aggiornati al 1 gennaio 2015) 

AMAT Palermo
· Stazioni e fermate aperte al servizio viaggiatori: 44 (2015)
· Lunghezza complessiva dei binari: 17,800 km
· Linee ferroviaria in esercizio:
· Linee a doppio binario: 17,800 km
· Linee a semplice binario:
· Linee non elettrificate:
· Linee elettrificate: 17,800 km

Linee
· Roccella – Stazione Centrale
· Piazza Armerina – Stazione Notarbartolo
· Stazione Notarbartolo – Terminal CEP

(Dati aggiornati al 1 gennaio 2015)
FERROVIE SICILIANE la rete ferroviaria in Sicilia 2016 MAPPA