Maltempo: danni e disagi sulla rete ferroviaria siciliana

MESSINA – Le avverse condizioni meteo che da circa 24 ore stanno interessando la Sicilia, con forti precipitazioni sulle province di Messina, Agrigento e Palermo, hanno creato disagi ai viaggiatori e danni all’infrastruttura ferroviari siciliana. Nell’intera giornata sono stati diversi i treni soppressi e in ritardo, con i collagamenti in alcune località garantiti da autobus sostitutivi.

Danni, smottamenti e allegamenti della sede ferroviaria si sono avuti tra Roccapalumba e Lercara Bassa, Castronovo di Sicilia e San Giovanni Gemini (ferrovia Palermo – Agrigento), Roccapalumba e Lercara Diramazione (ferrovia Palermo – Catania), Augusta e Brucoli, Fiumefreddo e Taormina (ferrovia Messina – Catania – Siracusa).

Alle ore 19,00 i tecnici delle FS hanno già riattivato la circolazione in diversi tratti di ferrovia, mentre sono tutt’ora chiuse le linee tra Giampilieri e Taormina, Roccapalumba e Aragona Caldare. Nelle prossime ore con il migliorare delle condizioni meteo dovrebbe essere ripristinata la circolazione sul resto della rete. Per gli ultimi aggiornamenti è possibile chiamare il call center di Trenitalia al numero 892021 o 800892021.

Giovanni Russo
Aggiornamenti
· Ore 21.00: Riattivata la circolazione tra Giampilieri – Taormina e Taormina – Fiumefreddo.
20161125 - 04090 20161015 Patti - E464_622Un treno regionale in turno sulla ferrovia Messina – Palermo
Patti, 15 ottobre 2016 | Foto, Giovanni Russo

Commenta nel forum Maltempo: danni e disagi sulla rete ferroviaria siciliana