Una nuova rotta tra Milazzo e Gaeta per la flotta FS

Le Ferrovie dello Stato Italiane, tramite la società Bluferries, che nello Stretto di Messina con mezzi veloci e navi bidirezionali si occupa del trasporto di passeggeri e automezzi, vuole ampliare i propri spazi commerciali nel segmento delle autostrade del mare.

Secondo indiscrezioni la società avrebbe già in fase avanzata uno studio per un nuovo collegamento tra Milazzo e Gaeta rivolto a passeggeri e automezzi. La nuova rotta, che dovrebbe essere con cadenza giornaliera, in una prima fase potrebbe essere effettuata con la nave traghetto Logudoro: l’unità proveniente dall’ex rotta sarda è già attrezzata di cabine, saloni con poltroncine reclinabili, spazi di ristoro, e può trasportare fino a 689 passeggeri e numerosi automezzi.

Questa rotta non sarebbe una novità per le Ferrovie dello Stato che già nei primi del ‘900 espletavano giornalmente collegamenti tra la Sicilia e Napoli, offrendo servizi di 1ª, 2ª e 3ª classe, oltre che appartamenti e cabine di lusso, impiegando i piroscafi Città di Messina, Città di Palermo, Città di Catania e Città di Siracusa.

Giovanni Russo
Messina Bluferries Fata Marogana ferrovie siciliane flotta fsLa nave bidirezionale Fata Morgana di Bluferries in uscita dal porto di Messina
Foto: Giovanni Russo – Messina, 16 luglio 2014

Commenta nel forum Una nuova rotta tra Milazzo e Gaeta per la flotta FS