La nave Agata torna nello Stretto di Messina

Dopo oltre dieci anni da quando è stata ceduta dalle FS è tornata nello Stretto di Messina la nave Agata. La bidirezionale partita dal porto di Napoli alle 15,11 di ieri, ed è arrivata alla rada San Francesco di Messina alle 12,16 di oggi. Ceduta dalla Medmar di Napoli alla Navigazione Generale Italiana (NGI) del gruppo Caronte & Tourist, entro l’estate dovrebbe entrare in linea alle Isole Egadi o alle Isole Eolie, affiancando la gemella Pace già acquisita dalla NGI (vedi notizia del 28/04/2014).

Varata il 10/11/1973 nei Cantieri Navali del Tirreno di Riva Trigoso, l’Agata è lunga 77,70 metri e larga 16,78 metri ed è adibita al trasporto di passeggeri e automezzi. Dal 1974 al 2005 faceva parte della flotta delle Ferrovie dello Stato ed era utilizzata tra Messina e Villa San Giovani. Nel 2005 è stata ceduta alla Enermar e fino al 2011 ha navigato tra La Maddalena e Palau, per poi passare alla Medmar per effettuare la rotta tra Pozzuoli e Ischia.

Giovanni Russo
Medmar nave Agata ngi stretto messina

Commenta nel forum La nave Agata torna nello Stretto di Messina