Maltempo: danni e disagi alla mobilità ferroviaria di Calabria e Sicilia

La severa ondata di maltempo che dallo scorso sabato ha vessato Sicilia e Calabria ha nuovamente creato pesanti disagi alla mobilità ferroviaria, già pesantemente colpita nelle scorse settimane e che in Sicilia ha provocato ingenti danni all’infrastruttura ferroviaria.

Il forte vento di grecale e la pioggia caduta per oltre trentasei ore nell’area dello Stretto di Messina e nella costa jonica e tirrenica siciliana e calabrese, alle 15.00 circa di ieri hanno fatto esondare il torrente Ferruzzano, tra Bianco e Melito Porto Salvo (linea Reggio Calabria – Taranto) devastando per oltre 300 metri la linea ferrata e l’attigua SS 106. Altri problemi si sono presentati intorno alle 16.30 tra Scilla e Favazzina (linea Reggio Calabria – Paola) dove i detriti portati a valle dal Torrente Condoleo hanno determinato la chiusura temporanea della linea con il conseguente blocco di numerosi treni. Il traffico ferroviario è ripreso nella tarda sera.

Le criticità alla circolazione ferroviaria nella rete calabrese si sono riflesse anche ai treni nazionali da e per la Sicilia, con alcuni convogli che nella serata di ieri sono stati limitati a Lamezia Terme Centrale, altri soppressi o limitati a Messina Centrale, con i passeggeri trasferiti su altri treni diretti a Siracusa, Palermo e Roma Termini.

Fortunatamente nella giornata odierna le migliori condizioni metereologiche hanno favorito l’attività di ripristino dell’infrastruttura ferroviaria che è regolare in tutta la Sicilia, e se pur con qualche rallentamento, anche lungo la linea tirrenica calabrese. Rimane ancora interrotta la linea jonica in provincia di Reggio Calabria.

In dettaglio i treni siciliani che nella giornata di ieri hanno subito ripercussioni:
IC 727 Limitato a Lamezia Terme Centrale
IC 729 Soppresso
• ICN 784 arrivato a Milano Centrale con circa 6 ore  di ritardo
• ICN 1954 Soppresso
• ICN 1956 Soppresso
• ICN 1955 Soppresso
ferrovia calabria sicilia torrente ferruzzano vigili del fuoco

Commenta nel forum Maltempo: danni e disagi alla mobilità ferroviaria di Calabria e Sicilia