Da Palermo a Porto Empledocle sul Treno dei Templi 2015

E’ partito ieri dal binario 3 della stazione di Palermo Centrale alla volta di Porto Empedocle il Treno dei Templi, passando dalla Valle dei Templi e dal Giardini della Kolymbetra: un ritorno al passato, ricco di sensazioni uniche, paesaggi incantevoli e piccoli dettagli che ci riportano indietro in un’epoca svanita, come la chiusura manuale dei passaggi a livello lungo il breve tratto di linea che collega Agrigento Bassa e Porto Empedocle.

Arrivati a Porto Empedocle il viaggio è stato articolato così: dopo la manovra d’inversione della locomotiva E646 196, si è ripartiti nuovamente verso la Valle dei Templi, per dare possibilità ai passeggeri scesi alla fermata Tempio di Vulcano di poter raggiungere la stazione di Porto Empedocle, aperta al pubblico per l’occasione.

Il treno composto da 7 carrozze, la Bz 45 450, Bz 45 190, Bz 45 450, Clz 36 712, Clz 36 890, Clz 36 916, Clz 39 042 e il bagagliaio Ulz 1 411, adibito a servizio bar e trasporto biciclette, con i suoi 450 passeggeri è ripartito con il commovente saluto da parte dei cittadini di Agrigento. Appuntamento per tutti i cultori del settore al prossimo treno storico previsto il 10 maggio 2015 alla volta di Segesta.

Giuseppe Campagna