Continuità Territoriale: a Messina l’assemblea del Comitato #ilferribottenonsitocca

Si è tenuta oggi nel Salone delle Bandiere del Comune di Messina l’assemblea popolare organizzata dal Comitato #ilferribottenonsitocca per dire no ai tagli dei servizi ferroviari regionali e della lunga percorrenza: più di 400 i presenti che hanno aderito all’incontro.

Durante i lavori si sono confrontati esperti di mobilità, associazioni e movimenti provenienti da Sicilia e Calabria, tra queste anche Ferrovie Siciliane, tutti uniti nel reclamare alle istituzioni importanti investimenti nei servizi ferroviari che da troppi anni hanno visto solo riduzioni nell’offerta di mobilità e scarsi finanziamenti per la modernizzazione della rete ferroviaria.

Sempre oggi, ma al Palacultura di Messina, una seconda manifestazione (con le stesse finalità) organizzata dai sindacati confederali, dove ha aderito l’Assessore ai Trasporti della Regione Siciliana, Giovanni Pizzo. L’esponente della giunta Crocetta, durante un’intervista, ha fornito nuove indiscrezioni sul contratto di servizio per il trasporto regionale. Ci spiace apprendere che l’Assessore abbia definito i dettagli della futura offerta ferroviaria regionale, che durerà fino al 2020, senza essersi confrontato con il territorio.

Cosi come avviene dalla prima grande manifestazione, svoltasi a Messina il 14 febbraio 2015, Ferrovie Siciliane continuerà a sostenere il Comitato #ilferribottenonsitocca, perché riteniamo che la mobilità, oltre ad essere un diritto, è uno strumento fondamentale per lo sviluppo economico e sociale.

Giovanni Russo
Collegamenti esterni
– Video: Intervista Assessore ai Trasporti Regione Siciliana, Giovanni Pizzo
– Video: Domenico Gattuso: i buoni motivi della protesta
20150325 - #ilferribottenonsitocca - 20150325 Messina - Salone delle Bandiere - IlFerriBotteNonSiTocca - RoccoCREACO copia.jpg