Si chiamerà Vulcano il nuovo treno della Ferrovia Circumetnea

L’azienda polacca Newag da alcuni giorni ha svelato i primi disegni delle nuove automotrici in costruzione  nell’impianto di Nowy Sącz e destinate alla Ferrovia Circumetnea. Battezzati Vulcano in onore dell’area geografica in cui saranno impiegati, i DMUs sono a trazione diesel e trasmissione elettrica, a due casse bloccate, possono raggiungere una velocità di 100 km/h e possono operare in trazione multipla fino a 3 veicoli.

La commessa prevede la fornitura di 4 convogli, per un importo di poco superiore ai 14,7 milioni di euro, con la possibilità entro i prossimi quattro anni d’incrementare l’ordine per altri 6 convogli, per una spesa complessiva di 40 milioni di euro. L’arrivo del primo treno nell’impianto ferroviario etneo è previsto entro la prossima estate.

Giovanni Russo
Caratteristiche:
– Scartamento: 950 mm
– Velocità: 100 km/h
– Posti a sedere: 99
– Trasporto biciclette