Il secondo ATR 365 arriva in Sardegna passando per la Sicilia

Singolare trasferimento per il nuovo treno veloce ATR 365, destinato alla Regione Sardegna, arrivato nella terra dei quattro mori passando per Calabria e Sicilia.

La mattina di giovedì 11 dicembre, l’ATR 365 (treno 3) in attesa di trasferimento a Villa San Giovanni, è stato imbarcato sulla nave Villa e traghettato a Messina. Sbarcato dalla 3ª invasatura, con l’ausilio di un locomotore da manovra D145, ha percorso i binari siciliani per alcune centinaia di metri, da qui, attraverso la 4ª invasatura, il personale ha spostato il convoglio a bordo della nave Scilla.

Il traghetto ferroviario di RFI alle 15,00 ha lasciato Messina con destinazione Golfo Aranci, dov’è arrivato alle 10,30 del giorno successivo. Solo nel tardo pomeriggio il convoglio è stato manovrato dalla nave ai binari di scalo di Golfo Aranci.

Costruito dalla CAF (Construcciones y Auxiliar de Ferrocarrilies) per la Regione Sardegna, il nuovo ATR 365 è destinato ai servizi regionali veloci dell’isola, e dopo le verifiche effettuate in Toscana, nelle prime settimane del 2015 inizierà il collaudo lungo la rete ferroviaria sarda.

Giovanni Russo

20141213 - ATR 365 CAF su nave Scilla durante trasferimento da Messina a Golfo Aranci - 20141211 - AntoninoMINNITI 800px

ATR 365 (treno 3) a bordo della nave traghetto Scilla – 11/12/2014 – Foto: Antonino Minniti