Attivata la fermata di Fontane Bianche

SIRACUSA – Un piccolo ma significativo passo avanti per l’infrastruttura ferroviaria siciliana è arrivato il 9 Giugno scorso. A cinque anni dalla sua costruzione, è stata attivata la stazione (fermata) di Fontane Bianche. La nota località turistica e balneare di Siracusa, finalmente è raggiungibile in treno, e lo sarà fino al 13 settembre 2014. Il treno R8729 (Rosolini – Augusta) che ferma alle 06.42 è stato il primo che ha utilizzato la nuova fermata.

Una breve cerimonia inaugurale, voluta dall’Associazione Comunità Civica Cassibile Fontane Bianche e dal Consiglio di Quartiere di Cassibile, si è tenuta la stessa mattina alle 10.21 con l’arrivo del treno R12824 (Siracusa – Gela), atteso da un folto gruppo di persone che, dopo un lungo applauso, hanno offerto dolci e spumante a tutti i viaggiatori e al personale di Rete Ferroviaria Italiana e Trenitalia presenti.

La fermata, ubicata al km 326+749 della linea Siracusa – Gela, è stata allestita (in tempi record) da RFI che ha provveduto all’installazione di una teca informativa per orari e notizie sui servizi, diffusori per gli annunci sonori, segnaletica di sicurezza e cestini. A breve seguirà l’impianto d’illuminazione.

Ferrovie Siciliane, che ha seguito da vicino (e non solo) l’apertura di Fontane Bianche, già apprezzata e utilizzata dall’utenza aretusea, ritiene che in Sicilia sussistono tutti i presupposti per offrire ai viaggiatori servizi migliori degli attuali standard. Altresì, ci sono altre fermate che potrebbero essere riattivate con le stesse modalità e costi molto contenuti (Mongiove Siculo e Piraino tra queste) cosi da offrire un servizio ferroviario regionale ancora più capillare.

Ferrovie Siciliane