Sette anni fa l’incidente del Segesta Jet

Era il 15 gennaio 2007 quando alle 17,54 il mezzo veloce di RFI, che navigava da Reggio Calabria verso Messina, entrò in collisione con la nave Susan Borchard. Nell’impatto ci furono ottanta feriti e persero la vita Sebastiano MAFODDA, Marcello SPOSITO, Palmiro LAURO e Domenico ZONA, tutti membri dell’equipaggio del Segesta Jet.

Anche quest’anno la collaborazione tra RFI e il SASMaNT ha permesso la realizzazione di una preziosa cerimonia commemorativa che si è svolta nel salone di poppa della nave traghetto Iginia, con la consegna di alcune borse di studio e una santa messa. Questa anticipata dal lancio in mare di una corona di alloro nel punto esatto dell’incidente.

20140115-199_9957-20140115-messina-7-memorial-segesta-800px

Il momento più toccante, come sempre, è stato quello vissuto nel piazzale della stazione di Messina Marittima davanti al monumento del Memorial Segesta, quando alle 17.54, ora in cui avvenne l’impatto, tutte le navi presenti in porto e in navigazione nello Stretto hanno iniziato a suonare le loro potenti sirene. Per non dimenticare.

Giovanni RUSSO