Il Pendolino in Sicilia a costo zero: ecco l’attuale collocazione degli ETR 450

A integrazione della proposta Il Pendolino in Sicilia a costo zero lanciata il 5 novembre scorso dall’Associazione Ferrovie Siciliane, che ha suggerito l’utilizzo “a costo zero” degli ETR 450 “Pendolino” per collegare velocemente le città siciliane che si trovano lungo le dorsali ioniche e tirreniche dell’isola, grazie a una nostra indagine siamo in grado di riportare lo stato funzionale e l’attuale collocazione degli elettrotreni nel territorio nazionale aggiornata al 25 novembre 2013.

· ETR 450 convoglio 1, 2, 3, 4 di scorta a Roma e Milano
· ETR 450 convoglio 5 demolito
· ETR 450 convoglio 6, 7, 8, 9 di scorta a Reggio Calabria
· ETR 450 convoglio 10, 11, 12 in servizio tra Roma e Reggio Calabria
· ETR 450 convoglio 13, 14 accantonati a Reggio Calabria
· ETR 450 convoglio 15 demolito

Così come indicato nella nostra ricostruzione, dei 15 convogli di ETR 450 costruiti, 11 sono tutt’oggi disponibili all’esercizio, 2 sono accantonati ma ancora funzionanti, altri 2 sono stati già demoliti.

In considerazione del numero di ETR 450 “Pendolino” fermi per i servizi di scorta, l’ottimo stato generale di tutti i convogli, inclusi quelli accantonati, riteniamo sia importante che questi elettrotreni con solo 25 anni di servizio possano continuare a essere sfruttati sulla rete nazionale e, perché no, anche su quella siciliana, quotidianamente percorsa da rotabili come le locomotive E656 costruite negli anni ’70.

Gli ETR 450, dunque, potrebbero dare un forte impulso “a costo zero” all’attuale stallo dei collegamenti ferroviari dell’isola e, con tracce ferroviarie veloci appositamente studiate, garantirebbero all’utenza un’offerta con standard più elevati e tempi di percorrenza inferiori, permettendo allo stesso tempo che gli altri rotabili come le ALe501 e le E464 coprano un maggior numero di corse lungo l’intera rete siciliana elettrificata.

Giovanni RUSSO

· Disegni dell’ ETR 401 – link 1link 2
· Foto dell’ ETR 450 – Photorail