Trieste – Trapani: un viaggio politico e ferroviario

In questi giorni il giornalista Beppe SEVERGNINI ha realizzato per il Corriere della Sera un avvincente viaggio da Trieste a Trapani, per cogliere il parere degli italiani alla vigilia delle Elezioni Politiche 2013 che si svolgeranno questo fine settimana.

Il viaggio a tappe, che ha interessato ben 16 regioni, è iniziato a Trieste martedi 12 ed è terminato a Trapani venerdi 22, percorrendo a bordo dei treni regionali i 2000 chilometri di binari e le numerose stazioni ferroviarie che separano le due città.

L’interessante punto di vista documentato in questo articolato viaggio, mette in luce le diversità dell’Italia e degli italiani di oggi, ripresi nelle stazioni o mentre viaggiano a bordo di quei treni che quotidianamente uniscono il bel paese attraversando scenari naturalistici e paesaggistici unici.

Di seguito i video del viaggio. Buona visione.

• Trieste – Mantova: il carnevale triste dove non ridono neanche le maschere
• Mantova – Genova, l’inverno padano e i sondaggi (quasi) impossibili
• Questa rabbia non è populista ma conta e vota
• Livorno – Perugia, dove la sinistra vuole vincere Ma rimpiange Renzi, il «bischero nuovo»
• Un sabato aquilano (andando da Perugia a Pescara)
• Pescara – Benevento, La tentazione dell’astensione?
• Benevento – Taranto, tra Vendola e l’Ilva
• Taranto – Reggio, Inno al Sorpasso (sull’Autobus Sostitutivo)
• Reggio – Catania, nell’isola decisiva tra volantini e cannoli
• Catania – Palermo, sul Treno Deserto nasce il Ministero contro gli Sprechi
• Palermo – Trapani, il viaggio al capolinea

20130223-trieste-trapani-un-viaggio-politico-e-ferroviario