La E656 023 entra nel parco rotabili storici di Trenitalia

Dopo anni di servizio lungo le linee ferroviarie siciliane, la locomotiva elettrica E656 023, capostipite del gruppo, presso le officine di Trenitalia a Foligno, ha ricevuto un accurato lavoro di restauro che ha portato il rotabile nella sua meravigliosa livrea d’origine in blu orientale e grigio perla.

Assegnata al Deposito Locomotive di Messina dal 2006, la E656 023, costruita nel 1975, ha lasciato definitivamente l’esercizio ordinario nell’autunno del 2011, per iniziare quel viaggio che l’ha portata insieme alla E656 001, nel parco della Divisione Rotabili Storici di Trenitalia.

e656-023-20120620-compiobbi-firenze-michele-sacco-800px

La E656 023 fresca di restauro ripresa durante la corsa prova - Luogo e Data: Compiobbi (FI) 20/06/2012 - Foto: Michele SACCO

Ultimati i lavori, il 20/06/2012 ha effettuato viaggiando isolata una corsa prova da Foligno a Firenze. Da qui ha raggiunto la sua nuova destinazione, il Deposito Rotabili Storici di Pistoia, dove sono presenti numerosi rotabili che hanno fatto la storia delle FERROVIE DELLO STATO, tutti affidati all’Associazione ITALVAPORE.

Giovanni RUSSO

aaa

SCHEDA TECNICA E656 023
E656 1ª SERIE
Anno di costruzione: 1975
Rodiggio: Bo’Bo’Bo’
Potenza oraria: 12×400 kW
Potenza continua: 4.200 kW
Velocità Massima: 150 km/h
Lunghezza totale: 18.290 mm
Interperno/Passo carrelli: 13.250/2.850 mm
Diametro ruote: 1.250 mm
Massa in servizio/aderente: 120/120 t
Costruttore: CASARALTA – ASGEN