Ferrovie dimenticate: ripercorsi i binari dell’ex linea Noto – Pachino

Domenica 4 marzo, in occasione della V Giornata nazionale delle ferrovie dimenticate, l’Associazione Ferrovie Siciliane, ha riacceso l’attenzione sull’ex linea ferroviaria Noto – Pachino con la 3ª edizione della manifestazione La ferrovia del Vino.

L’evento, che ha ricevuto il prestigioso patrocinio del Gruppo Ferrovie dello stato Italiane, si è svolto nella contrada Vendicari a Noto, tra le stazioni di Roveto e San Lorenzo Lo Vecchio, punto panoramico dal quale è possibile ammirare il vicino pantano della suggestiva Riserva Naturale Orientata di Vendicari.

Per l’occasione FERROVIE SICILIANE ha proposto una breve escursione lungo la strada ferrata, watching panoramico delle bellezze naturalistiche della zona e una mostra fotografica sulla storia della linea.

La comitiva, composta da circa 25 persone, ha iniziato il percorso alle ore 10.00 dall’azienda agricola Baglio dei Fenicotteri, sotto la guida del coordinatore e Socio Emerico AMARI. Il gruppo si è subito diretto verso il tratto di ferrovia interessato, grazie a dei cartelli, posti al fianco delle rotaie, sono state ricostruite le modalità del trasporto del pregiato vino siciliano che, attraverso il treno, giungeva nei mercati europei.

La comitiva ha poi percorso circa 500 metri lungo i binari compresi tra i Km 16+500  e 17+000, ancora ben conservati nonostante la chiusura della linea avvenuta oltre 20 anni fa, per sostare infine sul ponte che sovrasta la vecchia provinciale di Contrada Vendicari.

Il clima primaverile, lo scenario naturalistico e la precisa narrazione dei Soci di FERROVIE SICILIANE sono stati tutti elementi che hanno permesso ai 30 partecipanti di riscoprire un pezzo di storia siciliana alla quale il nostro gruppo di lavoro da circa 3 anni pone attenzione per un futuro nuovo che preveda la riattivazione di questa linea.

Emerico Amari