Ferrovie Siciliane alla IVª Notte della Cultura

Lo scorso 25 febbraio si è tenuta la IVª Notte della Cultura, grande contenitore culturale organizzato dal Comune di Messina e arricchito dai contributi dei più importanti Enti istituzionali e dalla preziosa partecipazione di tante associazioni operanti nella città di Messina.

Ferrovie Siciliane anche quest’anno è stata presente alla manifestazione ricavandosi uno spazio tra gli eventi proposti presso l’Arsenale Militare di Messina, storica struttura di circa 55.000 mq risalente al 1860 ubicata presso la Zona Falcata. Luogo altamente suggestivo che in una notte ha raccolto oltre 4000 presenze.

Per l’occasione è stata riproposta la mostra fotografica “Sulle rotte del mito”, realizzata a Messina lo scorso mese di dicembre presso il Sacrario di Cristo Re. La rassegna ha proposto numerose opere fotografiche aventi come oggetto l’eterogeneo insieme delle unità navali e delle infrastrutture portuali che “vive” in funzione del canale tra la Sicilia e il Continente.

La mostra fotografica e documentale Sulle rotte del mito è stata particolarmente gradita dalle centinaia di visitatori giunti all’Arsenale; l’evento è divenuto in poco tempo una tappa fondamentale del percorso tra storia e archeologia industriale proposto dagli organizzatori per la Notte della Cultura, e supportato da Ferrovie Siciliane.

Durante la serata è stata data la possibilità agli ospiti intervenuti di firmare la petizione, istituita lo scorso dicembre dal Comitato pro nave traghetto Messina, affinché la nuova nave traghetto commissionata dalle Ferrovie dello Stato Italiane riceva il nome di Messina. Le firme raccolte testimoniano la vicinanza della popolazione messinese, e non solo, all’iniziativa.

Ferrovie Siciliane ringrazia l’Ammiraglio Gianfrancesco Cremonini, direttore dell’Arsenale Militare di Messina, Antonino Camuto, presidente dell’Associazione culturale Arsenale Militare di Messina, e il Professore Vincenzo Caruso, curatore dell’evento.