A Vendicari va in scena ”La ferrovia del vino”

Si apre il sipario sulla “Giornata Nazione delle Ferrovie Dimenticate” promossa da Co.Mo.Do. e in programma domenica 4 marzo 2012, e che vedrà l’Associazione FERROVIE SICILIANE nuovamente impegnata in provincia di Siracusa lungo l’ex linea ferroviaria Noto – Pachino con l’appuntamento “La ferrovia del vino”, quest’anno giunto alla sua 3ª edizione.

L’attività, che ha ricevuto il prestigioso patrocinio del Gruppo FERROVIE DELLO STATO ITALIANE, avrà inizio alle ore 10.00 presso la Contrada Vendicari/San Lorenzo Lo Vecchio (questa raggiungibile attraverso la SP 19 al km 11+500), nel tratto più suggestivo della linea compreso tra la chilometrica ferroviaria 16+500 e 17+000, a due passi dalla Riserva Naturale Orientata di Vendicari.

Emerico AMARI, referente locale dell’Associazione, guiderà i partecipanti in una intensa giornata di approfondimento che prevede una serie di momenti suddivisi tra storia, tecnica, attualità, escursionismo e progetti futuri che interessano l’intera infrastruttura ferroviaria che corre lungo i territori dei Comuni di Noto e Pachino. A seguire i partecipanti saranno ospitati nell’azienda agricola BAGLIO DEI FENICOTTERI dove sarà possibile gustare i generosi prodotti biologici dalla famiglia Squasi.

Per quanti nella giornata di domenica ci onoreranno della loro presenza, si fa presente che è necessario un abbigliamento sportivo, e in caso di partecipazione di minori, questi purtroppo non sono ammessi. Si precisa che la partecipazione è gratuita e alla registrazione è obbligatoria la sottoscrizione di una liberatoria.

Ricordiamo che l’Associazione FERROVIE SICILIANE dal 2010 si interessa in modo permanente della linea ferroviaria Noto – Pachino ed ha alle spalle diverse attività di tutela dell’infrastruttura e di sensibilizzazione per la sua possibile riapertura.

Per info:
Emerico AMARI
Tel: 3284899582
E.mail: emericoamari@ferroviesiciliane.it
Web: www.ferroviesiciliane.it e/o www.associazioneferroviesiciliane.it

CARATTERISTICHE DELLA LINEA
– Apertura: 28/10/1934 (inaugurazione ufficiale 28/04/1935)
– Chiusura: 01/01/1986
– Lunghezza: 27,031 km
– Binario: Singolo a trazione diesel
– Armamento: Vignola 36 km/m (Fonderie Sesto San Giovanni, 1934)
– Rotabili impiegati: ALn56, ALn772, ALn668 (serie 1500/1600), D343, GR740, Gr940
– Raggio minimo di curvatura: 300 metri
– Pendanza massima: 14 °/oo (presso la fermata di Noto Bagni)
– Velocità massima: 60 km/h (1978)
– Stazioni: 8

LE STAZIONI
– Noto (km 00+000)
– Falconara Iblea (km 04+000)
– Noto Marina(km 06+000)
– Noto Bagni (km 07+578)
– Roveto Bimmisca (km 12+549)
– San Lorenzo lo Vecchio (km 18+354)
– Marzamemi (km 23+956)
– Pachino (km 27+031)