Metroferrovia: si riparte il 6 settembre

MESSINA – Il 6 settembre 2010, a quasi un anno dall’interruzione, i treni del servizio Metroferrovia tra le stazioni di Messina Centrale e Giampilieri potrebbero tornare a correre, questa volta (si spera) con orari cadenzati in grado di assicurare una valida alternativa ai numerosi abitanti delle zone interessate. Il 21 luglio una Commissione Ministeriale verificherà le condizioni del tratto di linea e le relative infrastrutture, dando il via libera alla riattivazione delle corse, espletate con moderni treni Minuetto (ALe501).

L’idea di creare a Messina un servizio metropolitano di superficie nacque con la sottoscrizione di un accordo tra il gruppo Ferrovie dello Stato, la Regione Sicilia e il Comune di Messina, avvenuto il 19 dicembre 2001. In seguito furono stanziati 37 milioni di euro per il potenziamento infrastrutturale e tecnologico del tratto, della linea ferroviaria Messina-Catania, interessato. Nel progetto oltre a Trenitalia e Comune di Messina è coinvolta anche l’ATM (Azienda Trasporti Messina) in vista di un servizio di interscambio treno-bus-tram.

Il Minuetto ME088 nella stazione (fermata) di Fiumara Gazzi nella giornata d'apertura della Metroferrovia - Luogo e Data: Messina 15/06/2009 > Foto: Giovanni Russo

La Metroferrovia fu inaugurata il 15 giugno 2009 per poi chiudere i battenti in seguito alla tragica alluvione del 1 ottobre scorso. Il 6 settembre, come detto, si partirà con 18 corse giornaliere e con l’introduzione di un biglietto unico integrato, che permetterà di viaggiare anche con i bus e tram. E’ importante programmare un servizio a pieno regime in grado di far respirare le caotiche strade cittadine, strizzando l’occhio anche all’ambiente.

Giovanni RUSSO

© 2010 FERROVIE SICILIANE

> Commenta la news nel FORUM